Non Solo Erba!

ricette vegan naturalmente deliziose


Lascia un commento

BUCATINI FIORI DI ZUCCA E ZAFFERANO

Rieccoci con i fiori di zucca. Allora, questo piatto è una libidine…vi dirò di più…è talmente veloce e semplice che potete viziarvi non perforza se avete ospiti,figli e famiglia, ma potete farlo per voi stessi e trattarvi da re …con un piatto regale!!!!

Ingredienti: (per 1 persona)
60gr di bucatini
6 fiori di zucca (fate voi chiaramente)
1 bustina di zafferano
1 cucchiaio di panna i soia
1 pezzo di cipolla
1 spicchio d’aglio
olio evo
sale
pepe

Preparazione:
Mettete l’acqua a bollire.
In una padella capiente versate 2 cucchiai di olio.
Aggiungete la cipolla sminuzzata e lo spicchio d’aglio.
Quando l’olio si sarà insaporito (pochi minuti) togliete l’aglio.
Aggiungete i fiori, girateli per 1 minuto e versate lo zafferano sciolto in 2 dita di acqua tiepida.
Continuate a girare e versate la panna.
Spegnete il fuoco.
Salare l’acqua per la pasta e buttare i bucatini.
Cuoceteli un po’ al dente e buttateli nella padella con i fiori. Se la salsa si dovesse essere asciugata aggiungete un cucchiaio o due di acqua di cottura.
Mischiare i tutto.
Pepare e mangiare!


Lascia un commento

FIORI DI ZUCCA IN PASTELLA

Ecco, invece che con  patatine, mettetevi davanti ad un bel film con una ciotola di fiori di zucca fritti….magari il fegato non ringrazierà, ma volete mettere la goduria????

Ingredienti:
fiori di zucca
farina 0
acqua (se usate quella frizzante vengono più gonfi e belli)
olio di semi di girasole per friggere
sale
pepe

Preparazione:
Private i fiori del gambo e del pistillo interno,facendo attenzione a non distruggerli (sono delicatissimi).
Mettete la farina in una ciotola(fate tutto ad occhio in base al numero di fiori, non esagerate ) e versate piano,piano l’acqua a filo,fino a quando otterrete un impasto cremoso ma non solido.
Immergete i fiori nella pastella.
Versate abbondante olio in una casseruola e fatelo scaldare (state sempre attenti che non bruci).
Con un cucchiaio mettete i fiori nell’olio e fateli friggere da tutti i lati.
Aiutandovi con una schiumarola, posate i fiori su un piatto coperto da carta assorbente.
Mettete i fiori in una ciotola da portata , salate e pepate.
Serviteli ben caldi!


Lascia un commento

LINGUINE INTEGRALI IN CREMA DI TOFU

Per chi ha nostalgia del formaggio… o per chi ha voglia di un primo un po’ diverso dal solito, dal sapore delicato ma dalla forte personalità…

– dosi x 3 persone –
Ingredienti:
250 g di linguine integrali
125 g di tofu alle erbe
1 sottiletta di soia, stile mozzarella (vegan)
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
un goccio di latte di soia
olio, pepe, sale

Procedimento: talmente semplice… frullare il tofu insieme ad un paio di cucchiai d’olio evo e un goccio di latte di soia, per renderlo cremoso. Tagliare a pezzi la sottiletta e metterla sul fondo di una pirofila capiente. Quando le linguine sono pronte adagiarle sulla sottiletta, aggiungere la crema e il levito in scaglie e amalgamare bene.. aggiungete del pepe (abbondate se vi piace) e gustate 🙂


Lascia un commento

RISO BASMATI CON CRAUTI BIANCHI E ARANCIA

Cotto come una zuppa , delizioso e profumato mantiene gusto e leggerezza. Siamo un pochino in anticipo sulle arance , ma posso assicurarvi che si sposano splendidamente con il resto degli ingredienti.Al supermercato potete trovare la verdura sia col nome di “crauti bianchi” che “cavolo cappuccio” è la stessa cosa non impazzite 🙂

Ingredienti:
1 cespo di crauti bianchi (cavolo cappuccio)
180gr di riso basmati
1 arancia
1/2 cipolla piccola
1 dado vegetale bio
prezzemolo
olio evo
pepe ( a piacere)

Preparazione:
Staccare le prime foglie del cespo. Lasciare qualche foglia da parte (quelle più dure) , devono essere lo stesso numero dei commensali perchè fungeranno da piatto.
In una pentola scaldate mezzo litro d’acqua circa (regolatevi voi) con un dado vegetale
In una casseruola versate due cucchiai di olio e quando comincerà a scaldarsi mettete subito la cipolla a fettine sottili.
Fate insaporire l’olio e versate il cavolo cappuccio tagliato a pezzi e il riso basmati,
aggiungete 2 mestoli di brodo e dopo qualche minuto aggiungete il terzo. Fate cuocere assieme riso e cavolo. appena si assorbe il brodo assaggiate se il riso è pronto.
Nelle foglie messe da parte spremete mezzo arancio (diviso tra le varie foglie).
Aggiungete il riso e utilizzate l’altra metà dell’arancio per guarnire assieme al prezemolo sminuzzato e un pizzico di pepe.


Lascia un commento

CARCIOFI FRITTI PEPATI

Per un piatto unico potete affiancarli ad un profumato risotto allo zafferano, mentre per un secondo ho preferito un piatto colorato con un bel pomodorone ,olive verdi ed erbe provenzali.

Ingredienti:
2 carciofi
1 limone
olio evo
sale
pepe nero

Preparazione:
Pulire i carciofi e privarli sia delle foglie dure che della punta (io ho tolto anche la parte dura in basso),eliminare la lanetta bianca al loro interno.
Immergere i carciofi in acqua e limone per 10 minuti.
Scolare e asciugare i carciofi, salarli, peparli  e friggerli, girandoli spesso su tutti i lati, in abbondante olio bollente.
Riporre i carciofi su carta assorbente .
Salarli e peparli nuovamente.
Servirli caldi.


Lascia un commento

ZUCCHINE GRATINATE

Nonostante l’unico “ingrediente principale” sia la zucchina, hanno un sapore deciso e ogni volta che le faccio una tira l’altra e finiscono in 5 minuti. ottimo per chi non vuole sbattersi troppo ma ha bisogno di un secondo o contorno che delizi le papille gustative.

Ingredienti:
2 zucchine
prezzemolo
2 cucchiai di pangrattato
olio evo
sale
pepe

Preparazione:
Una volta lavate le zucchine, tagliatele in due ,nel senso della lunghezza.
Con uno svuotino privatele della polpa (mettendola da parte in una ciotola).
Frullate la polpa (1 secondo, senza farla diventare una pappina )
Mettete la polpa in una ciotola con il pangrattato , il prezzemolo tritato,l’olio,il sale e il pepe. Mescolate bene.
Con il dito salare le zucchine all’interno , utilizzando solo un pizzico di sale, fate attenzione ad “spargerlo” su tutta la lunghezza della zucchina.
Mettete il ripieno nelle zucchine. A gusti potete aggiungere un altro cucchiaino di pangrattato sulle zucchine.
Ungere una teglia con un filo d’olio e disporre le zucchine. Spruzzarle con un altro filino d’olio e infornare a 180° per 40/45 min. (controllate).

 


2 commenti

TARTINE CON CREMA DI PEPERONI

Da offrire come antipasto o aperitivo , farete felici gli ospiti!!! Il peperone esaltato dalle nocciole acquista un gusto ancora più deciso e la cremosità di questa salsa rende il tutto ancora più goloso.

Ingredienti: (c.ca 6 tartine)
3 fette di pane in cassetta integrale
1 peperone
5 nocciole
1/2 spicchio d’aglio
prezzemolo q.b
1 cucchiaio scarso di aceto di mele
1 cucchiaio di pangrattato
olio evo
sale
pepe

Preparazione:
Grigliate il peperone precedentemente tagliato a fette, fatelo raffreddare e spellatelo. Fate tostare le mandorle per pochi minuti in una padella o nel forno.
In un frullatore (o in un mixer) frullate il peperone  con le mandorle, l’aglio,l’aceto, il pangrattato,il sale e il pepe. Versate l’olio a filo,piano ,piano,  finchè la crema non diventa densa e omogenea.  Aggiungete il prezzemolo e amalgamatelo con un cucchiaio.
Tostate il pane già tagliato in triangoli. Spalmate la crema sul pane caldo e servite.