Non Solo Erba!

ricette vegan naturalmente deliziose


Lascia un commento

CREMOSI ALLA NOCCIOLA ..IN 10 MINUTI!

Questo è un dolce che offre il massimo risultato nel minimo tempo di preparazione. Non ci servono nè forno,nè padella. Preparate gli ingredienti e …gustate questa meraviglia!

Ingredienti:
135gr di nocciole
68gr di datteri snocciolati
2 ciotole con 50gr l’una di cacao amaro
1/2 avocado
sciroppo d’agave q.b
guarnizioni a piacere

Preparazione:
Tritate le nocciole (non c’e’ bisogno che siano macinate come farina, è meglio sentire il croccante e vederle nella base)
Frullate i datteri (precedentemente tagliati a pezzetti)
Mischiate le nocciole ai datteri e aggiungete 1 ciotola di cacao e lo sciroppo d’agave a filo girando fino a quando raggiungerete un impasto appiccicoso.
Mettete l’impasto tra due fogli di carta da forno e stendete con un mattarello.
Frullate assieme l’avocado (a pezzetti) , due bei cucchiai di sciroppo d’agave e l’altra ciotola di cacao. (assaggiate se è abbastanza dolce per i vostri gusti).
Con un cucchiaio stendete la crema al cioccolato sul nostro impasto precedentemente steso.
Tagliate il dolce in rettangoli o quadrati o cerchi (a vostro gusto).
A questo punto sarebbe tutto pronto. Scegliete se mangiarli subito oppure, come ho fatto io, metteteli qualche ora in frigo per farli indurire.

Annunci


Lascia un commento

GATEAU DI PATATE CON VERDURE

Una gustosissima rivisitazione del tradizionale gattò di patate. Se mangiato caldo ,appena sfornato, avrete un tortino cremoso all’interno (come un purè) e croccante all’esterno. Se mangiato a temperatura ambiente avrà una consistenza morbida ma non cremosa.

Ingredienti:
4 patate grandi
1 zucchina
+1 carota
1/2 melanzana
3 funghi freschi
1 pezzo di cipolla
brodo vegetale
salsa di soia tamari
pan grattato
olio evo


Preparazione:

Bollire le patate finchè non saranno morbidissime e facili da schiacciare con una forchetta. Quando saranno pronte farle raffreddare per poi sbucciarle.
Affettare tutte le verdure  e metterle in una padella con un po’ d’olio evo. Bagnare le verdure con un mestolo di brodo vegetale e fare evaporare il liquido. Farle cuocere per circa 15 min. a fuoco medio girando spesso.
Schiacciare le patate in una ciotola capiente, aggiungere le verdure e mischiare bene con un cucchiaio. Aggiungere un cucchiaio di olio e 2 di salsa tamari. Continuare a girare bene.
Versare  due cucchiaini d’olio in una teglia da forno, spennellarli bene anche sui bordi. Mettere l’impasto di verdure e stenderlo bene su tutta la teglia (la mia misura circa 27,5×22 cm).Versare un filo d’olio sul gattò e aggiungere il pangrattato su tutta la superficie. Infornare per 25 min a 200° e alla stessa temperatura passare alla funzione grill per 5 min.


Lascia un commento

TOFUCAKE ESTIVA

Della serie : “esperimenti vegani ben riusciti” ecco a voi un’altra tofucake da provare assolutamente!
Ingredienti:
Per la base:
200gr di biscotti secchi
1 tazzina da caffè di sciroppo d’agave
1 tavoletta da 100gr di cioccolato fondente bio
Per la crema di tofu:
400gr di tofu al naturale
3 pesche bio
60gr di zucchero di canna
mandorle sgusciate e in scaglie
1 cucchiaio di tahin
50ml di latte di riso
2 cucchiaini di agar agar
1 bustina di vanillina
Per la copertura di yogurt:
1 vasetto di yogurt di soya alle fragole
1 banana frullata
3 cucchiai di latte di riso
2 cucchiai di succo d’agave
1 cucchiaio di agar agar

Preparazione:
PER LA BASE:

Sbriciolare i biscotti grossolanamente,con le mani o nel mixer, basta lasciare dei pezzetti e non fare una farina.
Aggiungere lo sciroppo d’agave e mischiare. Non è necessario che venga fuori un pastone omogeneo.
Mettere in una tortiera a cerniera e appiattire con un cucchiaio la base.
Infornare 5 o 6 min. a 180°
Fare raffreddare la base.
In un pentolino sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Farlo intiepidire e versarlo sulla base ,aiutandosi con un cucchiaio per spalmarlo bene su tutta la base.
Mettere in frigo e fare indurire lo strato di cioccolato.
PER LA CREMA:
Frullare il tofu,lo zucchero , le pesche , (tagliate a cubetti), la vanillinae il tahin.
Mettere in un pentolino il latte di riso con l’agar agar, girare a fuoco basso per 3 minuti, spegnere il fuoco e lasciar riposare 1 minuto (facendo attenzione che non si indurisca).
Aggiungere il latte con l’agar agar al tofu frullato e frullare nuovamente il tutto (ottenendo una bella crema).
Aggiungere alla crema le mandorle in scaglie.
Versare la crema sulla base , livellarla bene e rimettere in frigo per 2 ore circa.
PER LA COPERTURA:
Mettere tutti gli ingredienti in un pentolino girando ,anche qui, per circa 3 minuti.
Spegnere il fuoco e far riposare qualche secondo (senza far indurire la crema)
Se sono passate un paio d’ore da quando è stata messa la torta in frigo, tiratela fuori e versate sopra la crema di yogurt.
Riporre in frigo (meglio se tutta la notte).

Decorare a piacere…se avete delle pesche fatele a spicchi e fate la vostra bella decorazione estiva.


Lascia un commento

POMODORI VERDI FRITTI …(ricetta non originale)

Ammetto di non aver mai visto il film , ma la ricetta mi ha sempre incuriosita. Alla fine provai a farli con i prodotti che avevo in casa e sono venuti buonissimi. Ve li ripropongo sottolineando che il POMODORO VERDE è un tipo di pomodoro (delizioso)…in questa ricetta è stato usato un POMODORO VERDE ACERBO  🙂 ma vi assicuro che in mancanza dell’originale è ugualmente delizioso!

Ingredienti: (per 2 persone)
1 pomodoro verde grosso
45 gr di farina
20gr di farina di farro
25gr di farina di ceci
latte di soia q.b
sale
pepe
olio evo

Preparazione:
In una ciotola mischiate le farine, il pepe e una bella manciata di sale. Aggiungete il latte di soia, a filo, fino a creare una pastella senza grumi. Tagliate il pomodoro a fette abbastanza spesse.
Mettete sul fuoco (medio) una padella con abbondante olio evo (i pomodori vanno fritti ad immersione). Immergete tutti i pomodori e quando saranno dorati (dopo pochissimi minuti) posateli su abbondante carta assorbente e lasciateli asciugare benissimo. Serviteli caldi e croccanti (anche con una salsina a vostra scelta)


Lascia un commento

POMODORI RIPIENI DI CREMA DI AVOCADO

Leggero, appetitoso,veloce e sano! Questo piatto è sempre una buona idea per la creazione di un menù estivo.

Ingredienti: (per 2 persone)
2 pomodori
1 avocado
2 carote piccole
1/2 cucchiaio di panna di soia
1 cucchiaio di salsa di soia (Tamari)
2 cucchiai di olio evo
1 pezzetto di cipolla tritata
pepe q.b

Preparazione:
Svuotate i pomodori (con molta calma e senza agitarvi) , mettete la polpa nel vostro frullatore ad immersione. Aggiungete alla polpa dei pomodori l’avocado tagliato a cubetti (lasciandone da parte un pezzo per guarnire il piatto). Sminuzzate le carote e la cipolla e aggiungetele all’avocado e alla polpa. Unite la panna di soia e versate olio e tamari. Frullate e create la vostra cremina (non iniziate a pucciare il ditino per assaggiare perchè vi finisce). Con un cucchiaio riempite i pomodori e guarnite a piacere, con l’avocado o anche dei semi, carotine, erbette…fate voi!


Lascia un commento

ORZO AL PESTO DI OLIVE

l’orzo mi piace sia caldo sia in insalata… e quello che mi garba ancora di più è che non necessita di ammollo e in 20 minuti è pronto.  Il pesto è una squisitezza e se ne fate un po’ di più ci potrete condire la pasta o usarlo per fare succulenti panini!

Ingredienti: (per 1 single)
3 pugni di orzo per le donne , anche 5 per gli uomini 🙂
5 olive verdi (denocciolate)
5 olive nere (denocciolate)
basilico (5 o 6 foglie)
1 cucchiaino di pinoli
sale
olio evo

Preparazione:
Sciacquate l’orzo in un colino. Mettetelo in un pentolino e copritelo d’acqua (l’acqua deve coprirlo appena). Fate bollire ed evaporare l’acqua.
Suggerimento: se avete un bollitore fate bollire l’acqua e versatela sull’orzo.
Preparate il pesto mettendo in un frullatore ad immersione le olive, il basilico, i pinoli, il sale e l’olio. Frullate e create la vostra crema.
Dopo circa 20 minuti l’orzo dovrebbe essere pronto e l’acqua dovrebbe essersi asciugata senza farlo attaccare. Impiattare l’orzo e condirlo con il pesto.


Lascia un commento

FILONCINO RUSTICO DI VERDURE

Questo è un  piatto ideale per chi ha un ospite all’ultimo momento e vuole offrire qualche prelibatezza veloce da preparare ma di sicuro impatto degustativo!

Ingredienti:

Pasta sfoglia vegan
paprika q.b
semi di sesamo q.b
2 zucchine
2 carote
1 trevigiana lunga
qualche foglia di lattughino multifogle
1 porro
semi di lino q.b
olio evo
sale q.b

Preparazione:
In una ciotola capiente mettete tutte le verdure (tranne le foglie di lattughino) precedentemente affettate sottili (io ho usato il mio mini robottino affettatore,sminuzzatore e grattugiatore)! Aggiungete i  semi di lino (io ho utilizzato un cucchiaio bello pieno perchè sono un toccasana per la salute). Versate abbondante olio e una manciata di sale . Fate marinare le verdure per 10 minuti abbondanti.
Stendete la pasta sfoglia , copritela per metà dal lattughino, ad almeno due centimetri dal lembo esterno mettete un’abbondante striscia di verdure, arrotolate fino a coprirle, poi aggiungete un’altra striscia di verdure e chiudete la pasta sfoglia.
In una ciotolina versate un cucchiaio d’olio e con un pennello da cucina spennellate tutta la superficie del rotolo. Spolverate il nostro filoncino con la paprika in polvere e con abbondanti semi di sesamo (che grazie all’olio rimarranno ben attaccati).

Infornate a 200° per 25 /30 min (a seconda del forno).