Non Solo Erba!

ricette vegan naturalmente deliziose

CROCCHETTE DI RISO ALLO STUFATO DI SEITAN E CARCIOFI

Lascia un commento

DSCN3130Croccantissimi e un po’ diversi dal solito, chiaramente io li ho fatti con quello che avevo in frigo, ma voi potete sbizzarrirvi anche con funghi, piselli, zucchine ecc…Un grande peccato che non avessi a disposizione un formaggio veg, magari affumicato che avrebbe dato una variante nel sapore decisamente apprezzabile.
Io le ho fatte di forma cilindrica, ma se preferite farli tondi è uguale , il gusto non cambia.

Ingredienti:(per 5 crocchette grosse)
100gr di riso baldo
3 carciofi piccoli
1 fetta di seitan al naturale
1 carota
10 olive taggiasche
1 pezzo di cipolla
vino rosso q.b
brodo vegetale ( 100ml circa o anche meno)
1 cucchiaio di fecola di patate
2 cucchiai di panna di soia
olio evo
sale
pepe
per la frittura:
pangrattato q.b
pastella : farina di ceci, acqua ,sale.

Preparazione:
Bollite il riso (18/”0min.)
In una casseruola versate abbondante olio evo, fatelo scaldare e soffriggete la carota e la cipolla sminuzzate.
Tagliate il seitan in cubetti piccolissimi e  mondate i carciofi affettandoli successivamente. Aggiungete il tutto al nostro soffritto.
Fate insaporire bene il seitan continuando a girare, poi aggiungete abbondante vino rosso (deve quasi coprire tutto). Fate evaporare il vino girando di tanto in tanto.
Quando il vino sarà completamente evaporato, aggiungete il brodo vegetale e attendete che si asciughi, sempre girando spesso.
Aggiustate di sale e pepe e aggiungete le olive taglizzate amalgamandole qualche secondo a fuoco basso. Lasciate che si raffreddi.
Una volta che, sia il riso che lo stufato, si saranno un po’ raffreddati, mischiateli unendo la panna.
Aggiungete la fecola che è necessaria come “collante”per far si che le crocchette non si distruggeranno durante la frittura. Attenzione a non esagerare , altrimenti la panatura diventa troppo spessa e dura.
Cominciate ora a creare ,con le mani sempre bagnate, i vostri arancini. Formate le vostre palline o i vostri cilindri e passateli prima nel pangrattato, poi velocemente nella pastella e ancora nel pan grattato.
Posateli su un tagliere o un ripiano pulito e lasciateli riposare 5 minuti.
DSCN3123Vedrete che mentre li bagnerete con la pastella, vi sembrerà che si distruggano, sistemateli con le mani e quando li lascerete riposare si induriranno.
DSCN3128

Scaldate abbondante olio evo e friggete le vostre crocchette.
Fatele asciugare in abbondante cartacasa e servitele sia calde bollenti che a temperatura ambiente.
Deliziose anche il giorno dopo.
DSCN3125

Annunci

Autore: Non Solo Erba

Sono Lara e sono nata a Milano nel 1979..(portati sempre con grande spirito)...ho sviluppato la passione per la cucina solo dopo aver abbracciato un' alimentazione piu' sana e consapevole. Amo i colori della natura e non posso accettare la sofferenza di chiunque (animali e umani). Pian piano (meglio tardi che mai) ho capito che la coerenza deve andare di pari passo con le parole,"io amo gli animali e non li mangio","io amo il mondo e non lo distruggo"...!!! Dopo aver raccolto tante informazioni, anche sull'argomento "salute e benessere fisico" ho capito che la mia scelta era giusta e mai e poi mai sarei tornata indietro...e infatti eccomi qui ! Auguro a tutti una splendida riuscita delle mie ricettine facili facili...e Buon Appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...