Non Solo Erba!

ricette vegan naturalmente deliziose

HOME MADE SEITAN

Lascia un commento

Fare il seitan in casa in effetti dà soddisfazione, pero’ dovete avere un intero pomeriggio a disposizione… (fa anche rima ahahah!)

Ingredienti:
1 kg di farina manitoba
acqua
sale
salsa di soia
1 dado vegetale (senza glutammato monosodico)
carota, sedano, cipolla
alga kombu
zenzero
paprika

Procedimento:
FASE 1 – Versare la farina in una ciotola grande. Versare acqua poco a poco e mescolare inizialmente con una spatola o un cucchiaio di legno, e poi quando il composto inizia a diventare più duro, impastare con le mani. Lavorare la pasta così ottenuta per un po’.. più si maneggia e meglio è (potete anche tirarle dei pugni, è un antistress e tanto la manitoba non si offende!). Si lavora come se si stesse facendo il pane, alla fine deve risultare una palla soda non appiccicosa, che si lascerà riposare per 20 min.

A questo punto in una pentola a pressione fate il brodo che vi serve per la parte finale della preparazione del vostro seitan: fuoco basso a pentola aperta fate bollire l’acqua con zenzero in polvere, sale, salsa di soia, carota, sedano e cipolla sminuzzati.

FASE 2 – Ora potete iniziare la fase del lavaggio: mettete la palla di farina  in uno scolapasta che metterete a sua volta in una bacinella grande. Fate scorrere l’acqua a filo, poi chiudete il rubinetto per non sprecarne troppa e lavorate il seitan con le mani, impastatelo, strizzatelo, tiratelo. Quando l’acqua diventa completamente bianca svuotatela in un pentolone, non va sprecata. Aprite di nuovo il rubinetto, lavorate l’impasto fino a quando l’acqua diventerà, ancora, completamente bianca, svuotate la bacinella nel pentolone e così via… dopo circa mezzoretta vedrete che l’acqua non sarà più satura e avrete ottenuto il vostro glutine, che avrà questo aspetto:

Se lasciate in pace per un po’ quel pentolone di acqua bianca vedrete che l’amido si depositerà sul fondo e l’acqua in superficie rimarrà pulita, con una schiumarola recuperate l’amido dal fondo e mettetelo in una teglia da forno unta con un po’ d’olio, infornate a 180° per circa 30 min e vedrete che si formerà una lastra bianca spessa… metteteci sopra quello che volete, potete spaziare dalla marmellata a dei pomodorini conditi con dei wurstel di tofu a pezzetti…è una base adatta a tutto!!!

FASE 3 – Ora dovete farlo bollire nel brodo per 1 ora (con la pentola a pressione 1/2 ora), ma prima avvolgete il seitan, modellandolo a forma di salsicciotto, in un canovaccio bianco e legatelo con l’aiuto, se volete, di uno spago. Io non avevo né la retina per gli arrosti (non mangiando carne da 10 anni…) né lo spago, quindi ho usato un filo bianco (di quelli che si usano per cucire i bottoni!). Inserite anche l’alga kombu nell’acqua, chiudete il coperchio (se state usando la pentola a pressione come nel mio caso) e aspettate mezzora. Il vostro seitan è pronto, tagliatelo a fettine e versateci sopra della salsa di soia.
A questo punto cucinatelo come più vi piace, io l’ho fatto in 2 modi:
al rosmarino e vino bianco


fritto (ho fritto anche l’alga kombu bollita)

Annunci

Autore: Non Solo Erba

Sono Lara e sono nata a Milano nel 1979..(portati sempre con grande spirito)...ho sviluppato la passione per la cucina solo dopo aver abbracciato un' alimentazione piu' sana e consapevole. Amo i colori della natura e non posso accettare la sofferenza di chiunque (animali e umani). Pian piano (meglio tardi che mai) ho capito che la coerenza deve andare di pari passo con le parole,"io amo gli animali e non li mangio","io amo il mondo e non lo distruggo"...!!! Dopo aver raccolto tante informazioni, anche sull'argomento "salute e benessere fisico" ho capito che la mia scelta era giusta e mai e poi mai sarei tornata indietro...e infatti eccomi qui ! Auguro a tutti una splendida riuscita delle mie ricettine facili facili...e Buon Appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...